Chi furono i primi ad inventare la ceretta? Storia delle origini dell’epilazione

Conosci la storia dell’epilazione? Chi furono i primi a inventare la ceretta? Grazie a Wax Secret farai un excursus nella storia dell’epilazione, partendo dall’Antico Egitto e arrivando fino ai giorni nostri.
La ceretta rappresenta sicuramente il metodo di depilazione più diffuso e consiste nell’estirpare i peli dalla radice tramite l’utilizzo di cera d’api o resine.

Ne esistono di diversi tipi, ognuna con i suoi pro e contro, ed alcuni esempi sono la cera a caldo, quella a freddo (le comuni strisce depilatorie) oppure la ceretta allo zucchero o ceretta araba. Ma chi furono i primi ad inventare la ceretta?

L’invenzione della ceretta risale all’Antico Egitto

L’invenzione della ceretta risale a millenni fa, furono infatti gli Antichi Egizi a depilarsi per primi.

Le donne erano solite radersi poiché il loro corpo rispettava gli ideali di bellezza e purezza solo se completamente liscio (con l’unica eccezione consentita dei capelli), ma anche gli uomini -prevalentemente i sacerdoti- erano soliti eliminare i peli superflui con questo composto appiccicoso (in questo caso anche del capo), per comprovare il loro rispetto nei confronti delle divinità adorate.
Le origini della depilazione devono quindi ricercarsi nell’Antico Egitto: il popolo egiziano fu il primo ad ideare la ceretta, utilizzando una miscela appiccicosa, realizzata principalmente con resine e cera d’api, da applicare sulla pelle e rimuovere poi con un lembo di tessuto.

Si dice inoltre che la stessa Cleopatra abbia inventato la prima cera, probabilmente a base di un composto all’arsenico.

La ceretta nell’Antica Grecia e in Epoca Romana

L’invenzione della ceretta raggiunse anche Roma e l’Antica Grecia, dove sia le donne che gli uomini usavano depilarsi: le prime per ragioni puramente estetiche, mentre i secondi -perlopiù atleti- per poter gareggiare al meglio.
Soprattutto in Grecia la presenza di peluria sul corpo era sinonimo di appartenenza ad un ceto sociale molto basso, per questo le donne alto locate e le matrone ricorrevano a questa pratica con regolare cadenza.
Anche a Roma si diffuse la ceretta come come metodo di epilazione.

Addirittura Plinio il Vecchio suggeriva nelle sue opere una particolare miscela di “olio di lentisco, bacche di sambuco e feccia d’aceto bruciata”. Qui diverse pratiche depilatorie vennero introdotte dagli schiavi orientali, poiché li era prescritta dalla legge, nella quale per l’estirpazione veniva consigliato l’uso di un impacco caldo a base di trisolfuro di arsenico e calce.

La rimozione della peluria in altre parti del mondo

Si iniziò a praticare la rimozione della peluria anche in Oriente e in Medio Oriente: in Giappone le donne ricorrevano ad un rimedio grossolano, strofinando sulla pelle il pellame di pescecani essiccato, mentre in Arabia si diffuse la pratica di rimozione dei peli tramite filo, tutt’oggi usata come tecnica per depilare con precisione zone come le sopracciglia.

Alti e bassi della depilazione attraverso i secoli

Ceretta brasiliana professionale

Nel Medioevo l’uso della ceretta diventò un’abitudine consolidata, sia per ragioni estetiche sia per questioni di igiene personale, per evitare di contrarre le piattole, dei parassiti tipici della zona pubica.
E ancora a metà del sedicesimo secolo Caterina de’ Medici vietò alle donne in gravidanza l’uso di ceretta e di altre tecniche depilatorie, che conobbero una fase di declino:questo perché l’epilazione come fenomeno di massa è intrinsecamente legata alla moda del mondo femminile.
L’evoluzione della moda porta poi all’uso di modelli sempre più corti di abiti e gonne e questo si ripercuote sull’uso della ceretta che ricomincia a diffondersi, in quanto vengono lasciate scoperte zone sempre più ampie del corpo. Basti pensare alle gambe scoperte, che anche se rivestite dai collant lasciano intravedere in trasparenza la pelle.

Al giorno d’oggi è disponibile una vasta gamma di prodotti appositamente studiati per l’eliminazione della peluria in modo più o meno duraturo, ma possiamo affermare che la ceretta risulta essere il più antico: infatti dalla sua invenzione nell’Antico Egitto sino ai giorni nostri la ceretta risulta la tecnica di depilazione più comune e diffusa.

Share:

Facebook
Pinterest
WhatsApp
Wax secret

Wax secret

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *