Fumo, principale fattore per l’invecchiamento della pelle”

Tutti siamo a conoscenza dei rischi che le sigarette comportano per la salute, ma non tutti sanno che il fumo è il principale nemico della giovinezza della pelle. Rughe, macchie cutanee e rughe di espressione sono infatti solo alcuni dei principali segni dell’invecchiamento della pelle da fumo, i cui effetti sono dimostrati scientificamente.

Gli effetti del fumo sulla pelle

La nicotina e le altre tossine generate dalla combustione del tabacco hanno un effetto lesivo sulla salute della pelle, portando a una maggiore disidratazione e riducendone la luminosità, inducendo i processi di invecchiamento in maniera precoce. Queste sostanza, infatti, inducono la formazione diradicali liberi, in grado di alterare i normali meccanismi di riparazione cellulare, andando a danneggiare le fibre collagene e l’elastina, responsabili del tono e dell’elasticità cutaneo, per cui il fumo causa direttamente rughe, in particolare nella zona di palpebre, guance e bocca.

Il fumo ha, inoltre, un’azione vasocostringente, per cui riduce l’apporto sanguigno alla pelle del viso, che risulterà pertanto pallida e secca.

Oltre a questo, va ad aggiungersi l’azione meccanica dovuta ai movimenti di aspirazione del fumo di sigaretta, che inducono l’insorgenza di rughe di espressione nella zona della bocca. Le labbra risultano essere particolarmente a rischio: lo stato di disidratazione, in combinazione con la ripetizione dei movimenti di aspirazione, le rendono secche e opache, cosa tutt’altro che desiderabile.

Gli inestetismi da fumo non riguardano solamente il viso. È risaputo, infatti, come le dita della mano che tiene la sigaretta, le  unghie e persino i denti assumano un colore giallastro in seguito al consumo prolungato, mentre la lingua può assumere una colorazione grigiastra, che spesso si accompagna a un’alterazione del gusto e a un alito molto sgradevole.

L’evidenza scientifica dei danni del fumo sulla pelle

I danni estetici dovuti al fumo non sono sempre immediatamente evidenti, dal momento che si sviluppano nell’arco di molti anni. Sono infatti necessari almeno 10 anni di fumo di sigaretta per iniziare a vedere i primi inestetismi, che saranno direttamente proporzionali al quantitativo di sigarette consumate.

peli superflui
Per dimostrare i danni da fumo si sono svolti studi su gemelli, uno dei migliori tipi di studio per dimostrare gli effetti dell’ambiente, considerato che i soggetti hanno lo stesso DNA. In particolare si cita uno studio comprendente 79 coppie di gemelli, con un fumatore per ogni coppia. Seguendo questi soggetti nel tempo si è potuto osservare un invecchiamento precoce della pelle nei fumatori rispetto ai non soggetti fumatori, evidenziabile dopo anche solo cinque anni di consumo di sigarette.

L’invecchiamento della pelle da fumo è quindi una realtà da conoscere, che può essere evitata interrompendo l’abitudine al fumo. La tua pelle, e il tuo stato di salute in generale, ti saranno riconoscenti.

Wax Secret si prende cura della bellezza e del benessere della tua pelle a 360°, infatti tutti i prodotti della linea Vema Cosmetica nutrono in profondità la pelle rendendola liscia e luminosa.

Hai già utilizzato il Beauty Kit di Wax Secret?

Un sacchetto in iuta contiene lo scrub addolcente all’olio alle mandorle dolci, una crema spumosa e super morbida per nutrire la tua pelle e una crema con effetto ritardante per rimandare la crescita dei peli dopo l’epilazione brasiliana

Share:

Facebook
Pinterest
WhatsApp
Wax secret

Wax secret

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *